Rive-Gauche Concerti

Insignita dell’EFFE Label dalla European Festivals Association per gli anni 2017-2020, Rive-Gauche Concerti opera nel settore della musica classica contemporanea in un’ottica di sempre rinnovata multidisciplinarietà, dall’arte figurativa alla letteratura alla video-art, privilegiando i repertori di rara esecuzione e la professionalità giovanile accanto ad artisti internazionalmente affermati.

Le tipologie di programmazione variano dai concerti ai CD, le sonorizzazioni, le attività di formazione con ricerca di nuovi pubblici. 34 le rassegne annuali, oltre 1500 i concerti complessivamente realizzati con più di 200 brani in prima esecuzione assoluta, di cui 500 concerti e masterclass del Duo Alterno in 53 Paesi del mondo per la promozione della musica vocale da camera italiana del Novecento e contemporanea, 32 produzioni discografiche tra cui la serie di 6 CD “La voce contemporanea in Italia”, 20 progetti di sonorizzazione, oltre 700 atelier con il pubblico, 80 workshop in Università e Conservatori, 12 convegni e tavole rotonde.

Eventi in progress

28 Ottobre 2017

Museo d'Arte Orientale Edoardo Chiossone, Piazzale Giuseppe Mazzini, Genova, GE, Italia

14 Luglio 2017

Chiesa di San Francesco, Via Carlo Alberto, Alghero, SS, Italia

I nostri sostenitori

Nel 2018 la Regione Piemonte ha deliberato un sostegno a favore di “Musiche in Mostra 2018” di Euro 9750,00 con determinazione dirigenziale n. 672/A2003A del 17.12.2018, “L.R. 58/78 art. 6
Riccardo Piacentini

Fondata dal compositore e pianista Riccardo Piacentini, Rive-Gauche Concerti si è costituita con regolare statuto nel 1988, avendo per finalità la promozione della musica “classica” del Novecento e contemporanea con particolare riguardo per l’interazione tra diverse forme d’arte (letteratura, arte figurativa, fotografia, video-art, ecc.). La tipologia delle sue programmazioni si è finora espressa in sette forme: concerti, atelier (incontri ravvicinati tra pubblico e artisti), seminari, ricerche e convegni, produzioni di CD, “foto-musica con foto-suoni”© per sonorizzazioni museali.

Tra gli eventi più significativi dei suoi 33 anni di attività:

• 9 sonorizzazioni museali, dalla mostra fotografica di Mario Gabinio (Torino, GAM, inverno 1996/97) all’VIII e IX Biennale Internazionale di Fotografia (Torino, Palazzo Bricherasio, 1999 e 2001), al Museo Ferroviario di Bussoleno (2003), alle miniere di Traversella e la Reggia di Venaria Reale (2004), cui è seguita la ricerca biennale Nuovi linguaggi museali – Le sonorizzazioni (2005/6) in collaborazione con HoldenArt e la pubblicazione del libro I suoni delle cose. Poetica del foto-suono tra Filosofia, E(ste)tica e Musica (Curci, Milano, 2011) con presentazioni a Torino – Festival MiTo e Salone Internazionale del Libro, Bologna – DMS, Venezia – Teatro La Fenice, Varsavia – IIC, New York – IIC, Los Angeles – REDCAT, Roma – Conservatorio, Padova – La Feltrinelli; 

altre sonorizzazioni per la Borgata Paraloup (2014-15), l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino (per la mostra di Milan Rasla, 2016), il Museo Giuseppe Scalvini di Villa Tittoni Traversi di Desio (per la mostra di Silvana Castellucchio, 2018);
• 33 stagioni annuali di concerti: le ultime 22 dal titolo Musiche in mostra, tra il 1997 e il 2003 all’interno degli spazi della Fondazione Italiana per la Fotografia, dal 2004 al 2012 presso la GAM di Torino in collaborazione con la Fondazione Torino Musei, dal 2013 al 2016 presso l’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino, con ulteriori fondamentali collaborazioni con ABNUT – Amici della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino, Circolo Filarmonico Astigiano, Associazioni “Antithesis” di Acqui Terme e “Pasquale Anfossi” di Genova, Conservatori di Alessandria, Cuneo e Torino, Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare, Museo del Paesaggio Sonoro;
• la realizzazione dell’opera sacra Mal’akhim (Torino, Duomo, 1998; Chiesa di San Lorenzo, 2000) con l’allestimento del Teatro Regio sull’idea di regia di Sylvano Bussotti e la diffusione integrale della RAI;
• la produzione di oltre 20 CD – tra cui La crava mangia ‘l muri – Un cd per il Piemonte (DAT-Stradivarius, 1997), Mal’akhim (Nuova Era, 1999), Musiche per Pellizza da Volpedo (Nuova Era, 2000), La voce contemporanea in Italia – voll. I, II, III, IV, V, VI (Stradivarius, 2005/2014) e La voce crepuscolare – Notturni e serenate del ‘900 (Stradivarius 2011), 4 CD con prime incisioni di Giorgio Federico Ghedini, Alfredo Casella e Franco Alfano (Nuova Era 2000/1/2/4) e 6 CD di “foto-musica con foto-suoni”©;
• workshop e seminari con Ennio Morricone, Franco Donatoni, Sylvano Bussotti, Giacomo Manzoni, Arcema Ensemble de Paris, Penderecki String Quartet di Toronto, Bryan Johanson, Curt Cacioppo, Jeremy Bell, Ivo Nilsson, Magnus Andersson, ecc.;
• 6 convegni – giornate di studio: Musica d’oggi e spiritualità (Torino, Teatro Regio, 2000), La voce contemporanea in Italia (Cuneo – Sala San Giovanni, Teatro Toselli, Fondazione Delfino, 2006/7/11, in collaborazione con la Fondazione Nuto Revelli), La voce delle cose (Riva presso Chieri – Palazzo Grosso, 2012, in collaborazione con il Museo del Paesaggio Sonoro), La voce e il soffio (Torino – Accademia Albertina di Belle Arti, 2014).

Tiziana Scandaletti

Dal febbraio 1997, Rive-Gauche Concerti opera anche all’estero con i concerti e le master-class del Duo Alterno (Tiziana Scandaletti soprano, Riccardo Piacentini compositore e pianista). Tour in cinque continenti: Algeria (2016), Argentina (1998, 2004), Australia (2004/8/10), Austria (2007/14/16), Azerbaijan (2014/15), Belgio (2002/5), Brasile (2012/16), Canada (1997, 2003/8/9/13/14), Cina (2002/7/8/10/15), Città del Guatemala (2016), Corea (2001), Croazia (2014), Danimarca (1999, 2008/16), Etiopia (2010), Finlandia (1998/9, 2010/15), Francia (2001/10/15), Germania (2007/8/9/12/13/16/17/18), Giappone (2006/7/16), Hong Kong (2011/15/16), India (2004), Indonesia (2001/4/15), Kazakistan (2001), Lettonia (2009), Lituania (2009), Malta (2011), Mongolia (2007/10), Norvegia (1999, 2002), Olanda (2005/14), Perù (2012), Polonia (2011/12), Repubblica Ceca (2009/10/12/13), Regno Unito (2001/13), Russia (2005/9/14), Serbia (2008/10/12), Singapore (2001/2/3/10/15), Slovacchia (2015), Slovenia (2014), Spagna (2011), Stati Uniti (2000/3/5/6/7/8/9/10/12/13/14/18), Svezia (1999, 2008/15), Svizzera (2013), Tailandia (2015), Turchia (2005/16), Ucraina (2009), Ungheria (2011/14), Uzbekistan (1998/9), Venezuela (2012/16).