FÊTES ET LARMES EXOTIQUE a Genova

MUSICHE IN MOSTRA 2019 – “SOUNDWATCHING”
Genova, Palazzo Reale
Sabato 16 novembre ore 16,30
Concerto con atelier
in co-progettazione con Associazione Pasquale Anfossi
e in collaborazione con Centro Musica Contemporanea di Milano
Fêtes et larmes exotiques
New MADE Ensemble
Francesca Adamo Sollima, voce
Enrico Di Felice, flauto e ottavino
Francesco Mariozzi, violoncello
Rossella Spinosa, pianoforte

Achille-Claude Debussy (1862-1918)
• Fêtes galantes, 1er recueil (1882)
• Prélude à l’après-midi d’un faune (1891-94)
Silvia Colasanti (1975)
• Lamento (2016) *
Rossella Spinosa (1971)
Miniatura 6 (2019) **
Maurice Ravel (1875-1937)
Chansons madécasses (1925-26)
Giovanni Sollima (1962)
• John Africa (2017) *

Il programma “Fêtes et larmes exotiques” muove da due capisaldi debussiani, per volgere subito alla contemporaneità e concludere con l’appassionante “John Africa” del compositore siciliano Giovanni Sollima.
Inizio e fine del concerto sono in più modi rassicuranti, mentre la parte centrale invita a una riflessione che dal “Lamento” della compositrice romana Silvia Colasanti va alla prima assoluta di un lavoro di Rossella Spinosa scritto ad hoc per l’occasione e, subito prima della volata finale, a quel capolavoro quintessenziato e mai abbastanza esplorato che sono le “Chansons madécasses” di Maurice Ravel.
Un viaggio tra Italia e Francia, sotto i numi tutelari di Debussy e Ravel e con punte esotiche in Madagascar e Africa, nel segno di un’abbondanza di suggestioni che vanno ben al di là della musica strettamente intesa e dei suoi “recinti”.
Perché, potremmo dire senza tema di smentita, «la musique n’est jamais absolue». E in questo programma che riprende sia il fil rose sia il carattere sinestesico degli altri nostri appuntamenti in rassegna vorremmo ancora una volta affermarlo. (d.a.)