...because open source matters

Concerto per "Corde pizzicate"

Rive-Gauche Concerti per il Coordinamento Associazioni Musicali di Torino
Rassegna “Corde pizzicate 2016”, Educatorio della Provvidenza, giovedì 12 maggio ore 17

"Suite a otto corde"
Duo “André Navarra”
Camilla e Sergio Patria violoncelli

Programma


Johann Sebastian Bach (1685 - 1750)
Suite n. 1 in sol maggiore BWV 1007
(versione per due violoncelli)

Giovanni Battista Viotti (1755 – 1824)
Duetto n. 3 op. 29 in do minore

David Popper (1843 – 1913)
Suite op. 16


Il Duo “André Navarra” nasce in memoria del grande violoncellista e insegnante, con il quale Sergio Patria ebbe occasione di perfezionarsi presso l'accademia Chigiana di Siena. Gli artisti, padre e figlia, propongono un programma vario, che comprende sia brani originali per due violoncelli che trascrizioni. Il violoncello ha modo di scoprire tutte le sue carte, cimentandosi sia in frasi espressive e cantabili che in accesi virtuosismi.

Sergio Patria debutta a sedici anni in qualità di solista con l'Orchestra della Radio Svizzera Italiana direttore Otmar Nussio. Si è diplomato a pieni voti al Conservatorio di Alessandria con E.Roveda, perfezionandosi successivamente con A.Navarra all'Accademia Chigiana di Siena, A.Baldovino all'Accademia di Santa Cecilia di Roma e G.Selmi. Ha ricoperto per alcuni anni l'incarico di primo violoncello solista nell'Orchestra Sinfonica di Bogotà. In seguito ha collaborato con l'Orchestra di Santa Cecilia di Roma e come primo violoncello allo Stadttheater di Lucerna, dove in seguito ogni anno è stato invitato a far parte della prestigiosa orchestra del Festival Internazionale Svizzero.Nel 1974 vince il premio "Migros" (Zurigo) per la musica da camera. E' stato docente di violoncello al Conservatorio di San Cristobal (Venezuela), al Conservatorio dell'Università Nazionale Colombiana, al Conservatorio ed alla Scuola Comunale di Lucerna, al Conservatorio di Alessandria, alla Scuola di Alto perfezionamento di Saluzzo, ai corsi orchestrali di Lanciano e ai corsi di formazione professionale a cura dell’I.R.Fo.P. Regione Friuli Venezia Giulia.
Dal 1977 al 2007 ha insegnato al Conservatorio di Torino, città dove dal 1974 al giugno 1999 ha ricoperto il ruolo di primo violoncello al Teatro Regio. Nel 2002 è stato nuovamente docente ai corsi della Scuola di Alto perfezionamento musicale di Saluzzo.Conoscitore e divulgatore della Tecnica Alexander è stato tra i primi in Italia con Konrad Klemm ad aver seguito le lezioni di Noam Rennen (discepolo di Alexander), uno dei primi insegnanti della Tecnica Alexander nel mondo. Come interprete di concerti per violoncello ed orchestra, ha suonato sotto la guida di importanti direttori, tra i quali: Y.Ahronovitch, R.Chailly, O.Nussio, T.Costin, S.Caduff, E.H.Beer, M.Horvat, S.Lorant, B.Martinotti, A.Peiretti, M.Peiretti, F.Zigante. Nel mese di aprile 2001 ha eseguito in prima esecuzione la Rapsodia per violoncello e orchestra (per egli stesso composta) del compositore A.Peiretti con l’Orchestra Sinfonica di Sanremo sia per la stagione sinfonica della stessa che alla Sala Verdi del Conservatorio di Torino. Solista e camerista in vari di gruppi da camera, di cui è stato anche il fondatore, ha svolto e svolge attività concertistica in Italia e all’estero in collaborazione con importanti interpreti e solisti.

Camilla Patria, nata a Biella nel 1995 inizia gli studi di Violoncello al Conservatorio di Torino nel 2006 sotto la guida del papà Sergio, e successivamente con Massimo Macrì. Ha partecipato all’orchestra del Conservatorio, spesso in qualità di primo violoncello, collaborando anche con prestigiosi artisti come Salvatore Accardo e Donato Renzetti. Ha partecipato e partecipa a numerosi concerti di musica da camera in Italia e all'estero con i genitori Sergio Patria ed Elena Ballario e con ensemble di diversa estrazione. Nell’Agosto 2011 ha debuttato in qualità di solista con l’Orchestra Filarmonica di Stato di Craiova diretta da Diamantis Panagiotis eseguendo l’ “Adagio con Variazioni” di Ottorino Respighi per il Festival Musica sul Lago. Ha partecipato a concorsi nazionali ed internazionali risultando vincitrice di primi premi assoluti o classificandosi ai primi posti: I premio all'International Music Competition di Cortemilia (2007), I Premio assoluto III Concorso Internazionale Alpi Marittime di Busca, II posto al Concorso Rotary di Santhià, I premio al Premio Crescendo di Firenze (2015). A gennaio 2012 è stata tra gli allievi selezionati all’audizione per il concerto solistico con orchestra del Conservatorio di Torino ed ha eseguito nel gennaio 2013 per le Serate Musicali del Conservatorio e per il Viotti Festival di Vercelli, il Concerto in Do Maggiore di F. J. Haydn con l’orchestra Camerata Ducale diretta dal Maestro Mario Lamberto. Ha seguito e segue tuttora diverse masterclass come solista e come camerista con artisti di chiara fama quali: Bruno Canino, Bruno Giuranna, Natalia Gutman, Thomas Demenga (presso il Conservatorio di Torino), Umberto Clerici (presso l'International Summer Academy del Mozarteum di Salisburgo), Enrico Bronzi (presso l'Accademia Santa Cecilia di Portogruaro). Per il Conservatorio di Torino ha partecipato a numerosi impegni concertistici, tra i quali la collaborazione (“Il Bello da Sentire”) tra il Conservatorio di Torino, la Reggia di Venaria e i Musei Vaticani di Roma, con diversi ensembles e in qualità di solista. Nel settembre 2013 ha avuto modo di esibirsi a Vienna con l'orchestra “Camerata Vienna” (sotto la direzione di Gernot Winishhofer) in qualità di solista, interpretando il Concerto in Do Maggiore di F. J. Haydn. E il relativoDal 2013 è membro fisso del “Duo Navarra” (con il padre e violoncellista Sergio Patria). Nel 2014 risulta idonea agli esami di ammissione per la prosecuzione degli studi presso il Mozarteum di Salisburgo e il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano; presso quest'ultimo seguirà il Master of Arts in Music Performance nella classe di Enrico Dindo. Nella sessione autunnale 2014 ha conseguito il diploma di violoncello con il massimo dei voti e la lode e nel dicembre dello stesso anno si è aggiudicata il primo premio al concorso per la Borsa di Studio offerta dall'Associazione Stefano Tempia di Torino e il relativo concerto premio tenutosi nel maggio 2015. L'ultimo successo la vede vincitrice, per la sezione dedicata al Conservatorio di Torino, della rassegna giovanile Ducale Lab bandita dall'Associazione Camerata Ducale di Vercelli per la quale ha tenuto un concerto premio in giugno 2015 aggiudicandosi su tutti i partecipanti anche il premio del pubblico. Nel mese di ottobre 2015 ha eseguito come solista il concerto di Haydn in Re maggiore per Violoncello e Orchestra con l'Orchestra Sinfonica di Sanremo presso il Teatro del Casinò di Sanremo e l'Aula Magna dell'Accademia Albertina di Torino per la stagione concertistica della Rive-Gauche Concerti (Musiche in mostra) sotto la direzione di Claude Villaret e a dicembre ha concluso la tournée con lo stesso programma a Chiavenna e Inverigo. A fine ottobre risulta assegnataria della borsa di perfezionamento “Talenti Musicali, Fondazione CRT – Conservatorio Statale di Musica “Giuseppe Verdi” Torino.
 

Rive-Gauche Concerti
Strada degli Alberoni 12/22, 10133 Torino - Tel. e fax +39.011.6614170
Copyright © 2017 Rive-Gauche Concerti