...because open source matters

Duo Alterno

Tiziana Scandaletti

soprano

Riccardo Piacentini

compositore e pianista

Il DUO ALTERNO, definito dal Los Angeles Times “the high theatrics Duo with a strong personality”, dal Washington Post “the duo with a big voice and a fine sense of comedic timing”, da la Repubblica “il duo che dà voce (e piano) al Novecento italiano”, dal Globe and Mail “the inventive Duo”, dall'Hindu di Chennai “an electric experience”, nasce a Torino ed è considerato uno dei più significativi punti di riferimento nel repertorio vocale-pianistico dal Novecento storico ai contemporanei. Con le sue esecuzioni di oltre 70 compositori italiani viventi, dal suo debutto a Vancouver nel 1997 a oggi ha tenuto concerti e master-class sulla musica contemporanea italiana in più di quaranta Paesi. Molti compositori (tra questi Giacomo Manzoni e Ennio Morricone) hanno scritto per il soprano Tiziana Scandaletti, docente di Musica vocale da camera al Conservatorio Nicolini di Piacenza, e per il pianista e compositore Riccardo Piacentini, docente di Composizione al Conservatorio Verdi di Milano, entrambi laureati a pieni voti in Lettere con indirizzo Storia della Musica e diplomati nelle rispettive discipline.


 

Il Duo debutta nel febbraio 1997 al Festival of Italian Contemporary Music di Vancouver, dove i due musicisti sono invitati a tenere concerti e master-class alla Simon Fraser University, alla University of British Columbia e alla Vancouver Academy of Music. Da allora regolari le tournée all’estero:

nel 1998 in Finlandia (Sibelius Akatemia di Helsinki), Uzbekistan (III e IV Festival di musica contemporanea di Tashkent, primi artisti italiani invitati) e Argentina (Centro Cultural San Martìn di Buenos Aires e Teatro Colon di Mar del Plata);
nel 1999 ancora in Uzbekistan e nei quattro Paesi scandinavi (Festival Memorie Sonore di Stoccolma, Festival del Cinema Italiano di Oslo, Cable Factory di Helsinki);
nel 2000 in USA (Ethical Society di Philadelphia, Levine School of Music di Washington, Rutgers State University);
nel 2001 in Francia (Festival Musique Italienne du XXme siècle di Strasburgo, Festival Transphotographique di Lille, Centre Noroit di Arras), Kazakistan (Conservatorio di Stato di Almati), Gran Bretagna (Festival Roussel di Londra) e Sud-est asiatico (Gedung Kesenian Theater di Jakarta, Chongdong Theater e Joong Ang University di Seoul, Jubilee Hall di Singapore);
nel 2002 in Belgio (Festival delle Fiandre), Norvegia, Cina (Conservatorio Centrale di Musica di Pechino) e Singapore;
nel 2003 in Macedonia, USA (San Francisco e Los Angeles) e Canada (NUMUS Concerts at Wilfrid Laurier University di Waterloo-Toronto e UBC di Vancouver);
nel 2004 in India (Indian International Centre di New Delhi, Madras Musical Association di Chennai, ITC Windsor Mannor di Bangalore), Indonesia (Erasmus Hall di Jakarta), Australia (Chapel off Chapel di Melbourne e University of New England di Armidale-Sydney) e Argentina (Auditorium San Paolo e Museo Fernandez Blanco di Buenos Aires);
nel 2005 in Olanda, Belgio, Turchia (Gerere Theater di Istanbul), USA (Mannes College di New York e, nuovamente, Rutgers State University), Russia (St. Petersburg Composers' Union - Primavera musicale);
nel 2006 in Giappone (Toyota Municipal Museum of Art e IIC di Tokyo) e USA (Haverford College e Ethical Society di Philadelphia);
nel 2007 di nuovo in USA (Università di Stanford, Berkeley e Portland, Fine Arts Building di Chicago, Four Oaks Auditorium di Houston, Modern Works di New York e Ethical Society di Philadelphia), in Germania (Gasteig di Monaco), Giappone (Toyota Municipal Museum of Art e Kyoto University for Foreign Studies), Austria (Meranpalast di Graz e Justizpalast di Vienna per il Creatives Centrum), Cina (Xinghai Concert Hall di Canton, Liaoning Grand Theater di Shenyang, IIC di Pechino) e Mongolia (Teatro dell'Opera di Ulaan Baatar);
nel 2008 in Germania (Unerhörte Musik al BKA Theater di Berlino, Castello di Wolfsburg, IIC di Monaco), Svezia (Ars Nova Malmö, Kulturveket Halmstad, IIC di Copenaghen), Stati Uniti (ensemble in residence per l'Albuquerque UNM Composers' Symposium, Levine School of Music di Washington), Canada (SoundaXis Festival di Toronto), Serbia (ArtLink Festival di Belgrado), Australia (Sydney Conservatorium, Canberra Wesley Uniting Music Centre, Melbourne Federation Hall, Perth Modern School), Cina (Shenyang Conservatory);
nel 2009 in Germania (Neue Musik Köln - Festival all'Italiana e Jazz Tonne Club di Dresda), Canada e Stati Uniti (Toronto Bata Shoe Museum e, nuovamente, Haverford College), Russia (Villaggio degli Zar di San Pietroburgo, Conservatorio Ciaikovskij di Mosca), Repubblica Ceca (Accademia Janacek di Brno), Lituania e Lettonia (Teatri delle Università di Vilnius e Riga), Ucraina (Università Taras Shevchenko di Kiev);
nel 2010 in Stati Uniti (Levine School of Music di Washington, St. Mary's College e University of Baltimore in Maryland County), Cina e Mongolia (Beijing Modern Music Festival e Teatro dell'Opera di Ulaan Baatar), Repubblica Ceca (Vila Portheimka di Praga), Francia (Les Floraisons Musicales), Finlandia (International Brinkhall Summer Concerts), Serbia (Gradska kuca di Novi Sad e Knjazevsko Serbski Teatar di Kragujevac), Singapore (Nanyang Academy of Fine Arts), Australia (IIC di Melbourne), Etiopia (IIC di Addis Abeba);
nel 2011 in Spagna (VII Temporada de Concerts Internacionals di Ametlla del Vallès – Barcellona), Polonia (Krakow Music Academy), Ungheria (Budapest Spring Festival), Malta (La Valletta Hall), Hong Kong (Hong Kong Academy for Performing Arts);
nel 2012 in Germania (Unerhörte Musik al BKA Theater di Berlino), Perù (Teatro Pirandello di Lima, Universidad Catolica San Paolo di Arequipa), Brasile (Escola de Musica – Conservatorium di Rio de Janeiro, Circolo Italiano di San Paolo), Spagna (Palacio de Abrantes e IIC di Madrid), Repubblica Ceca (Kaiserbad Concert Hall di Frantiskovy Lazne – Praga), Polonia (Music Gardens Festival e IIC), Serbia (Knjazevsko Serbski Teatar di Kragujevac e Conservatorio Stankovic di Belgrado), Stati Uniti (IIC di New York, REDCAT di Los Angeles), Venezuela (Teatro Humboldt di Caracas, Museo de Arte Contemporáneo);
nel 2013 nuovamente in Germania (Unerhörte Musik di Berlino e IIC di Colonia e Amburgo), Repubblica Ceca (Galerie Zavodny Concert Series di Mikulov), Svizzera (Ikarus Pavillon Konzerte di Basilea), Gran Bretagna (The University of Edinburgh Concert Series), USA (Greenwich House di New York, Bryn Mawr College di Philadelphia), Canada (Wilfrid Laurier University di Waterloo-Toronto, Chapelle du Bon-Pasteur di Montreal);
nel 2014 in Canada e Stati Uniti (Pyatt Hall della Vancouver Symphony Orchestra di Vancouver, Portland State University, IIC di San Francisco), Azerbaijan (Mugham Center), Russia (Conservatorio di San Pietroburgo, Museo Glinka di Mosca), Austria (IIC di Vienna e Ganz Novi Festival di Zagabria), Olanda (Conservatorium van Amsterdam), Ungheria (IIC di Budapest);
nel 2015 in Finlandia e Svezia (Tempelliaukion Kirkko di Helsinki e Auditorium Gio Ponti dell'IIC di Stoccolma), Slovacchia (Academy for Performing Arts and Music di Bratislava), Hong Kong e Cina (Y Theatre di Hong Kong e IIC di Pechino), Francia (Festival de Musique Contemporaine de l'Istituto Italiano di Cultura di Strasburgo), Azerbaijan (Uzeyr Hacibeyov International Music Festival di Baku), Singapore (The Arts House), Indonesia e Tailandia (IIC di Jakarta e Bangkok Arts and Culture Centre);
nel 2016 in Danimarca (IIC di Copenaghen), Germania (Haus der Musik di Stoccarda, IIC di Amburgo, Unerhörte Musik di Berlino), Turchia (BSO's Concert Series at Bilkent University), Venezuela (Corporacion Andina de Fomento di Caracas e Casa Italia di Maracay), Guatemala (Casa Santo Domingo di Antigua), San Paolo (Teatri di Sao Bento e Sao Pedro e Instituto Baccarelli della favela di Heliòpolis), Algeri (Auditorium della Radio Algeriénne), Hong Kong (Y-Theatre), Tokyo (Auditorium Umberto Agnelli), Nara (Arts Festival), Graz (Florentinersaal der Kunst-Universität), Colonia (IIC), Wiesbaden (Museum), ecc.

Numerose anche le performance in Italia, dai Festival Settembre Musica e MI.TO di Torino e Milano a I Teatri di Reggio Emilia, e inoltre Alba Music Festival, Fondazione Toscana Musica e Arte di Arezzo, Accademia Kandinsky di Avellino, Accademia Perosi di Biella, Incontri Europei con la Musica di Bergamo, Accademia Filarmonica, Centro La Soffitta e Teatro Comunale – MICO di Bologna, Spazio Musica di Cagliari, Spazio Novecento di Cremona, Museo Carlo Zauli di Faenza, Teatro della Fortuna di Fano, GAMO di Firenze, Amici del Carlo Felice di Genova, Amici della Musica di Lanciano, Società della Musica di Mantova, Maratea Musica Festival, Teatro Dal Verme e I Pomeriggi Musicali, Centro Musica Contemporanea, Festival 5 Giornate e Società dei Concerti di Milano, Teatro Comunale e Amici della Musica di Modena, Cantiere d'Arte Internazionale di Montepulciano, Festival Millemondi di Napoli, Bibiena Art Festival di Piacenza, Amici della Musica di Pistoia, Nuovi Spazi Musicali, Musica d'oggi, Incontri con la Musica, PentArte e Nuova Consonanza di Roma, Antidogma, Camerata Casella, Accademia Stefano Tempia di Torino, Amici della Musica di Trapani, Trieste Prima, Amici della Musica di Udine, Teatro La Fenice, Ateneo Veneto, Fondazione Levi e Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti di Venezia... cui si aggiungono diverse master-class in Accademie, Conservatori e Università (Biella, Bologna, Padova, Torino, Trento...).

Tra gli artisti con cui il Duo ha collaborato: il violinista Jeremy Bell, la scrittrice Gabriella Bianco, il violoncellista Guido Boselli, il violinista Maurizio Cadossi, lo scrittore e musicologo Sandro Cappelletto, il violoncellista Francesco Dillon, la danzatrice e coreografa di Dresda Katja Erfurth, il chitarrista di Portland Bryan Johanson, il violinista di Berlino Mathias Leupold, il trombonista Michele Lomuto, il violinista Massimo Marin, il flautista Massimo Mercelli, la flautista Anna Maria Morini, il trombonista di Stoccolma Ivo Nilsson, il flautista Giuseppe Nova, il clarinettista Rocco Parisi, la fisarmonicista di Berlino Christine Patè, lo scrittore e musicologo Quirino Principe, la violoncellista newyorkese Madeleine Shapiro, il flautista Gianni Trovalusci, il fisarmonicista Davide Vendramin. Tra gli ensemble e le orchestre: Gruppo Fiati Musica Aperta di Bergamo, Nuovo Contrappunto di Firenze, Orchestra Filarmonica di Stato di Baku diretta da Fabrizio Festa, Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Nazionale della Radio e Televisione dell'Azerbaijan, Penderecki String Quartet di Toronto, Studio for New Music di Mosca.

Il Duo ha curato incisioni per le Edizioni Curci (prima incisione di “Du Dunkelheit” di Giacomo Manzoni, dedicato al Duo Alterno, Milano 1998), per l’etichetta Nuova Era (quattro cd con prime incisioni di Giorgio Federico Ghedini, Torino 2000 e 2001, Alfredo Casella, Torino 2002, e Franco Alfano, Torino 2003) e i CD di “foto-musica con foto-suoni”© per le sonorizzazioni dell’VIII e IX Biennale Internazionale di Fotografia di Torino (Musiche dell'aurora, Shahar e Arie condizionate), del Museo Ferroviario di Bussoleno (Treni persi), delle miniere di Traversella (Mina miniera mia) e della Reggia di Venaria Reale (Musiche della Reggia di Venaria Reale). Ultimi CD La voce contemporanea in Italia - Voll. 1-6 e La voce crepuscolare - Notturni e serenate del '900 per l'etichetta Stradivarius.

Ha partecipato a trasmissioni su emittenti nazionali, tra cui RAI, RSI (Radio della Svizzera Italiana), Radio e Televisione Nazionale dell'Azerbaijan, Radio Nazionale Uzbeca, Televisioni Nazionali della Cina, del Kazakhstan e dell'India, SBS australiana, ecc.

As well as dozens of performances in Italy, from Alba Music Festival to Fondazione Toscana Musica e Arte in Arezzo, Kandinsky Academy and Irpinia Festival in Avellino, Musica Aperta in Bergamo, Perosi International Academy in Biella, Accademia Filarmonica, Cultural Centre “La Soffitta” and Teatro Comunale – MICO in Bologna, Spazio Musica in Cagliari, Spazio Novecento in Cremona, Carlo Zauli Museum in Faenza, GAMO in Florence, Amici del Carlo Felice in Genua, Amici della Musica in Lanciano, Maratea Musica Festival, Dal Verme Theater and I Pomeriggi Musicali, Contemporary Music Center, Asteria Theater and Società dei Concerti in Milan, City Theater in Modena, International Summer Festival in Montepulciano, Millemondi Festival in Naples, Bibiena Art Festival in Piacenza, Amici della Musica in Pistoia, I Teatri di Reggio Emilia, Nuovi Spazi Musicali, Musica d'oggi, Incontri con la Musica, PentArte and Nuova Consonanza in Rome, Antidogma, Torino Settembre Musica, Camerata Casella, Accademia Stefano Tempia and Festival MI.TO in Turin, Trieste Prima, Amici della Musica in Udine, Teatro La Fenice, Ateneo Veneto, Levi Foundation and Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti in Venice... besides several master-classes in Academies, Conservatories and Universities (Biella, Bologna, Padua, Turin, Trento...).

The DUO has made recordings for Curci (first recording of Giacomo Manzoni’s “Du Dunkelheit”, dedicated to the Duo Alterno, Milan 1998), for Nuova Era label (four CDs with first-ever recordings of works by Giorgio Federico Ghedini, Turin 2000 and 2001, Alfredo Casella, Turin 2002, Franco Alfano, Turin 2003) and the CDs of “foto-musica con foto-suoni”© with enviromental sounds for the 8th and 9th Biennial International of Photography in Turin (Musiche dell'aurora , Shahar and Arie condizionate), for the Train Museum in Bussoleno (Treni persi), for the mines in Traversella (Mina miniera mia) and the Royal Castle in Venaria Reale (Musiche della Reggia di Venaria Reale). For Stradivarius label the DUO has recorded the series La voce contemporanea in Italia - 1st CD, 2nd CD, 3rd CD, 4th CD, 5th CD and La voce crepuscolare - Notturni e Serenate del '900. They also collaborated together for the book + DVD I suoni delle cose - Poetica del foto-suono tra Filosofia, E(ste)tica e Musica (Curci, Milan 2011), that they are presenting through workshops and live performances all over the world.

Among the artists who collaborated with the DUO ALTERNO: dancer and coreographer Katja Erfurth, guitarist from Portland (Oregon) Bryan Johanson, trombonist Michele Lomuto, violinist Massimo Marin, flutist Massimo Mercelli, flutist Anna Maria Morini, Rocco Parisi, Quirino Principe, cellist from New York Madeleine Shapiro. Among the ensembles and the orchestras: Gruppo Fiati Musica Aperta Bergamo, Nuovo Contrappunto – Florence, Penderecki String Quartet Toronto, Studio for New Music Moscow, Orchestra I Pomeriggi Musicali Milan.

They have taken part in broadcasts on national radio and television stations, including Radio Italian Switzerland, Uzbek National Radio as well as Kazak, Indian and Chinese National Televisions, Australian SBS, etc.

 

Rive-Gauche Concerti
Strada degli Alberoni 12/22, 10133 Torino - Tel. e fax +39.011.6614170
Copyright © 2017 Rive-Gauche Concerti