...because open source matters

Mal'akhim

Indice
Mal'akhim
Esecuzioni
Recensioni

Dramma spirituale in un atto e tre quadri. Libretto di Gabriella Bianco. Musica di Riccardo Piacentini.
CD Nuova Era (CD 7336). Registrazione live della prima rappresentazione italiana (Torino, Cattedrale Metropolitana, 19 dicembre 1998, allestimento Teatro Regio di Torino. CD prodotto da Rive-Gauche Concerti in collaborazione con Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Fondazione CRT.
Interpreti: Giovanni Moretti (Dio e Metatron), Luca Dordolo (Asbeel), Tiziana Scandaletti (soprano), Mario Tento (Arcangelo Michele), Lorella D'Amico (Arcangelo Gabriele), Coro Incontrocanto, Corale Universitaria di Torino, Coro Novecento (Coro degli Angeli), Riccardo Piacentini (direzione), Paolo Zaltron e Gabriella Cigolini (maestri del coro), Massimo Nosetti (organo).


Estratto da "Mal'akhim"


Mal'akhim è un dramma spirituale in un atto e tre quadri per quattro voci soliste, cori, organo e nastro magnetico. Rappresentato in prima mondiale a Vancouver nel febbraio '97 è stato riproposto in prima italiana nella Cattedrale Metropolitana di Torino il 19 dicembre 1998 in onore del Cardinale Arcivescovo Giovanni Saldarini. Mal'akhim in ebraico significa Angeli. Il libretto di Gabriella Bianco - parte in ebraico e parte in italiano - trae ispirazione dall'Antico Testamento e si fa tramite, con la musica, di un messaggio universale di pace. Il lavoro si propone, infatti, di rievocare in chiave moderna ed ecumenica lo spirito delle antiche Sacre Rappresentazioni.

La musica tende alla funzionale economia dei mezzi realizzativi, nella ricerca di un impatto fortemente emotivo e coinvolgente. Gli esiti musicali derivano da una complessa operazione in cui vengono individuati, e tra loro sciolti, tre livelli di percezione: il primo corrispondente alle voci, il secondo al nastro magnetico e il terzo all'organo, mediatore fra la realtà umana (vocale) e quella trans-umana dei suoni elettronici, nell’intento di ricreare un’ideale orchestra di celestiale trascendenza. Questi sono stati elaborati negli studi del C.R.I.M. Centro Ricerca Informatica Musicale con tecniche di campionamento e sintesi, spesso coniugate per ottenere una strumentazione di tipo virtuale, altrimenti impossibile utilizzando i soli strumenti acustici.

La realizzazione di Torino nasce dall'idea registica di Sylvano Bussotti, realizzata da Luca Ferraris con l'allestimento del Teatro Regio di Torino e le coreografie di Fabio Bellitti. E’ stata ripresa da RAI-Radio 3 con diffusione integrale il 31 gennaio 1999. (Riccardo Piacentini)



 

Rive-Gauche Concerti
Strada degli Alberoni 12/22, 10133 Torino - Tel. e fax +39.011.6614170
Copyright © 2017 Rive-Gauche Concerti