...because open source matters

La voce crepuscolare - Recensioni

Print
Article Index
La voce crepuscolare
Note illustrative
Recensioni

Recensioni

Da “il Giornale della Musica” di novembre 2010: Voci d'oggi

“[...] Ormai provetti i due bravissimi interpreti, massimamente nel repertorio contemporaneo, nel quale fanno valere una straordinaria duttilità nell'affrontare lavori assai differenti per estetica e tecnica compositiva, dimostrando quanto l'organico conservi ancora oggi enormi potenzialità di approfondimento.” (Alessandro Mastropietro)

Da “Amadeus” di ottobre 2010: La voce crepuscolare (Giudizio artistico ****)

“Il prezioso lavoro sul moderno e contemporaneo vocale-pianistico che da anni il Duo Alterno porta avanti con qualità ed encomiabile costanza si arricchisce di un nuovo tassello. La voce crepuscolare. Notturni e serenate del '900 si apprezza per l'interesse musicale non meno che per l'originalità della proposta culturale, che offre una declinazione in musica del crepuscolarismo, movimento letterario di cui il cd celebra il centenario [...]” (Luigi Abbate)

Da “Arte e Arti Magazine” del 1° agosto 2010: La voce crepuscolare

“[...] umano, prima di tutto, e garbato [,,,] finemente impegnato nell'intimismo [...] La ricerca del Duo Alterno propone, pulita, l'altra faccia del Futurismo attraverso i suoni di Tosti, Malipiero, Ghedini, Casella, Bucchi e Alfano in un confronto sul tema della notte secondo D'Annunzio, Pascoli, Verlaine, Palazzeschi [...] Lo spessore dei nominati non consente commenti o aggettivi. Lavoro complesso e indubbiamente raro, ‘La voce crepuscolare’ consente nuove forme di percezione dell'ambiente e del riservato di un periodo ruggente e stravagante [...]” (Francesca Vinci)

Da “Rokerilla” del 15 luglio 2010: Duo Alterno. La voce crepuscolare

“[...] grande intensità [...] grande capacità interpretativa ed un'ampia prospettiva artistica.” (Daniele Follero)

Da “Musica” di luglio-agosto 2010: La voce crepuscolare. Notturni e serenate del Novecento

“Un disco costruito con grande intelligenza [...] indubbie sono la passione, l'impegno, l'intelligenza [...] che mai cede al sentimentalismo facile, preferendo una lettura pulita ma non distaccata, di ammirevole precisione [...] Un disco, insomma, che colpisce favorevolmente.” (Nicola Cattò)

Da “corrierebit.com” del 15 giugno 2010:

“[...] un cd Stradivarius con due interpreti di rilievo specializzati nella musica del '900 e contemporanea: il soprano Tiziana Scandaletti e il pianista Riccardo Piacentini [...] Il cd intitolato ‘La voce crepuscolare - Notturni e serenate del '900’ è una raccolta di brani della prima metà del secolo scorso di autori italiani, molti di questi di raro ascolto. Tosti, Malipiero, Ghedini, Casella, Bucchi e Alfano vengono interpretati dal Duo Alterno [...] con espressività e rigore interpretativo [...] Da acquistare.”

Da “Cd Classico” di giugno 2010: CD Stradivarius, La voce crepuscolare, Duo Alterno (Giudizio artistico *****)

“Il Duo Alterno [...] è ormai noto dal 1997 come interprete del repertorio vocale-pianistico dal '900 a oggi. Questo Cd non può che confermare il valore di questi interpreti [...] Gli amanti del genere non potranno che apprezzare la tecnica vocale, il bel timbro, e la delicata sensibilità interpretativa della Scandaletti e l'eleganza e l'abilità dell'accompagnamento di Piacentini, che rendono molto bene questi [...] piccoli gioielli, come il rarefatto Van li effluvi delle rose di Tosti, il maestro del genere, l'ironico Rio Bò di Bucchi, la sognante Melodia di Alfano.” (Davide Dettore)

Da “Classic Voice” del 29 aprile 2010: La voce crepuscolare

“Dopo i quattro volumi de ‘La voce contmeporanea in Italia’ (Stradivarius, 2005-2009), definiti da la Repubblica ‘un'antologia bellissima [...] un panorama che onora l'arte italiana del Novecento’, il Duo Alterno [...] esce con una nuova produzione [...] che rintraccia nel Crepuscolarismo del primo '900 le sorgenti di alcuni degli aspetti più significativi della vocalità contemporanea. Lavoro di ricerca teso ad esplorare l'altra faccia del Futurismo a cent'anni esatti da che fu coniata l'espressione ‘poesia crepuscolare’, questa raccolta contiene un trentennio di composizioni dal fascino intramontabile, come le inedite ‘Tre liriche di Pascoli’ di Giorgio Federico Ghedini [...] e l'inquietante quanto straordinaria ‘Ninna-nanna di mezzanotte’ di Franco Alfano, composizioni in prima incisione assoluta. Ma non vanno dimenticati i ‘Due piccoli notturni’ di Francesco Paolo Tosti che aprono il disco, due autentiche gemme qui presentate in una versione di grande intimità e raffinatezza [...]”

Da “4Arts” del 18 marzo 2010: Il personaggio: il Duo Alterno presenta il nuovo CD

“[...] Sono alle battute finali del loro prossimo CD che si intitolerà ‘La voce crepuscolare - Notturni e Serenate del '900’, mentre preparano le valigie per gli USA, dove approderanno a fine marzo. Sono Tiziana Scandaletti e Riccardo Piacentini, meglio noti come il Duo Alterno, duo torinese tra i migliori nel panorama della musica contemporanea. ‘Torino è la nostra base creativa, io sono nato qui e Tiziana è diventata torinese d'azione’ spiega Piacentini. Eppure il Duo è nato in Canada [...] Il successo oltreoceano fu tale che il Duo Alterno, nato per una felice coincidenza, iniziò a muovere i suoi primi passi [...] che conducono a collaborazioni con grandi compositori. In primis Ennio Morricone [...] ci dice Tiziana “capire e toccare con mano come ognuno di loro si approccia alla musica è davvero un'esperienza unica’. Così come è un'esperienza unica e particolare vedere dal vivo il Duo Alterno. La musica contemporanea è accompagnata da performance teatrali di rara bellezza. E se a fine marzo partiranno per gli Stati Uniti, a maggio sono attesi a Pechino e a Tolosa [...]” (Sabina Prestipino)



 

Rive-Gauche Concerti
Strada degli Alberoni 12/22, 10133 Torino - Tel. e fax +39.011.6614170
Copyright © 2017 Rive-Gauche Concerti