Legenda - Suono organizzato

Suono e musica sono due entità diverse: non qualunque assemblaggio acustico, per quanto tecnologicamente avanzato, produce musica. Ci vuole non solo il "creativo" (termine che viene associato alla produzione artistica da meno di cent'anni), né ci vuole solo l'“artista”, ma il musicista: il compositore di suoni.

Edgar Varése definiva la musica «suono organizzato» e questa definizione rimane a tutt'oggi una delle più centrate e significative.

Organizzare il suono in uno spazio è poi una delle massime espressioni della poiesi musicale e i capolavori del passato e del presente lo dimostrano, dal canto gregoriano al rock.